Tutor Online: formazione, ricerca e condivisione

come rendere più funzionali i forum?


Con questo breve intervento mi propongo di affrontare un aspetto fondamentale per la formazione on line che riguarda uno degli strumenti più utilizzati e a mio parere ancora migliorabili che supportano i processi di interazione e collaborazione: i forum. Mi è capitato sovente di perdermi nel labirinto di messaggi che aprono argomenti di discussione o li sviluppano all’interno di una tematica generale. La sensazione che provo di fronte ad una serie di nuovi messaggi che sono identificabili solo dal titolo e talvolta sono piuttosto numerosi, è quella di grande spaesamento e difficoltà di orientamento rispetto ad esempio alla scelta dell’ordine e dell’importanza di lettura. Ognuno di noi, nel seguire le attività, è guidato da proprie idee e obiettivi e nel momento in cui si collega desidera inserirsi nel discorso per portare il proprio contributo; il rischio in queste situazioni è di spendere non al meglio il proprio tempo dietro messaggi di cui non si coglie in quel frangente l’utilità rispetto al proprio punto di vista e alle proprie esigenze contingenti. Faccio riferimento ad esempio alle frequenti  comunicazioni che sono semplici risposte a carattere personale rispetto a precedenti interventi. Ma non solo. Di fatto credo che sia capitato a tutti di provare disorientamento, o di constatare che il tempo passa in letture che deviano dal topic. Insomma ho l’impressione che l’efficacia della comunicazione nei forum possa essere migliorata. Ma come? È un problema di tecnologia? O di socioquette? O delle due cose insieme?

Per quanto riguarda la tecnologia forse sarebbe utile avere la possibilità di leggere un anteprima breve dei messaggi (sul modello della posta in arrivo di gmail ad esempio) che permetta di avere un’idea del contenuto del messaggio; come secondo suggerimento potrebbe essere opportuno trovare una maniera di etichettare il contenuto del messaggio (ad es: risposta, integrazione di contenuti, sollecitazione, proposta, approvazione, ecc.).

Sul versante della socioquette credo che sia importante per tutti condividere alcune regole di utilizzo del forum con l’impegno preventivo rispetto ad una titolazione dei messaggi che identifichi con maggiore precisione il contenuto, tassativamente attinente.

Cosa ne pensate?

febbraio 16, 2010 - Posted by | riflessioni, strumenti didattici | ,

4 commenti »

  1. Condivido le tue riflessioni. Secondo me è fondamentale innanzitutto condividere alcune regole di utilizzo del forum, per evitare digressioni o interventi poco pertinenti.
    In secondo luogo ritengo che un’accurata titolazione (stringente, pertinente e coerente con il contenuto) possa costituirsi come estremamente efficace dal punto di vista comunicativo.

    Commento di Daniela Paoloni | febbraio 16, 2010 | Rispondi

  2. Quante volte nelle riunioni “in praesentia” (politiche, condominiali, scolastiche, e così via) abbiamo avuto l’impressione di aver perso tempo, di aver assistito a chiacchiere che ci sembravano inutili…?
    Il forum è uno strumento di comunicazione che rispecchia il nostro modo di essere. C’è chi è più sintetico, chi è più prolisso, chi devia dal discorso perché vuol comunque far passare un proprio pensiero…, chi ha pazienza, chi vuole arrivare subito al punto, chi si infastidisce…. potrei continuare questa lista all’infinito. Nel forum cerchiamo di far emergere la nostra personalità scrivendo, non possiamo fare diversamente: non abbiamo farci aiutare da uno sguardo, da un gesto, dal tono della voce…
    In conclusione, la tua proposta di etichettare, delimitare e regolarizzare il comportamento nei forum, per quanto condivisibile in teoria, in concreto, a mio avviso, svilirebbe la voglia di partecipare, di essere presenti, di manifestare il proprio pensiero, la propria personalità, riducendo tutto a una meccanica sequenza di fasi “senza anima”.

    Commento di Catia Mugnani | febbraio 17, 2010 | Rispondi

  3. I forum sono una libera scelta di chi li apre e di chi li segue,e purtroppo sta all’utente comprendere quale è il forum più costruttivo, utile o il luogo dove potersi sentire in aderenza con le sue idee alla community che propone il forum. Ho avuto aiuti nei forum “tecnici”,per risolvere problemi sulle installazioni dei CSM o simili, e l’amministratore ho visto che seguiva bene il forum oltre che era esperto ma altri però mi hanno dato spunti o idee che mi sono stati d’aiuto .Do ragione a giovanni per la confusione e l’inappropriatezza dell’uso di chi partecipa, ma penso che il forum sia uno strumento che corra proprio questo rischio,dipende dalle finalità e dagli utenti specie se sono persone che non si conoscono. Dipenderà da questo?

    Commento di tomas60 | febbraio 18, 2010 | Rispondi

  4. Mi rendo conto che possa essere seccante perdere tempo a fare una cernita degli interventi “utili” al discorso all’interno di un forum ma bisogna anche tener conto che non tutte le persone hanno lo stesso grado di dimestichezza con lo strumento forum pertanto chi è novizio tenderà inevitabilmente ad essere prolisso o ad andare fuori tema. Forse potrebbe bastare un pò di esperienza, con il tempo gli utenti si renderanno conto che per rendere l’interazione scorrevole e produttiva dovranno necessariamente seguire la netiquette.

    Commento di robj11 | febbraio 18, 2010 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: