Tutor Online: formazione, ricerca e condivisione

E-learning e disabilità


L’e-learning è la metodologia didattica che offre la possibilità di erogare formazione a distanza sfruttando la rete Internet o reti Intranet.

L’e-learning risulta essere uno strumento utile e prezioso per tutti quei soggetti che, per  vari motivi, sono ostacolati nell’apprendimento. L’ e-learning difatti risponde al “bisogno educativo speciale” di chi ha una difficoltà, permanente o transitoria, tanto nella comunicazione quanto nel frequentare un corso in presenza. E’ un modo per superare le barriere che si frappongono all’istruzione, alla formazione e all’apprendimento permanente per le persone con disabilità.

L’e-learning permette di gestire le classi con alunni disabili e promuove il lavoro di rete dei docenti di sostegno. La piattaforma di e-learning è dotata di funzionalità che permettono a ciascun corsista di accedere ai materiali didattici, di ricevere supporto e assistenza personalizzata, di realizzare il cooperative learning in piccoli gruppi con gli altri partecipanti sia tramite la posta elettronica che il web forum, per condividere esperienze, informazioni, notizie e riflessioni sull’attività formativa che si stà svolgendo.

Dunque, con la piattaforma, è possibile sperimentare non solo lo sforzo individuale ma anche il lavoro collaborativo attraverso la condivisione di conoscenze.

Essere attenti all’integrazione scolastica degli alunni disabili è molto importante, ed oggi, attraverso l’e-learning si possono utilizzare strategie che offrono alle strutture scolastiche nuovi percorsi ed interventi mirati. In tutte le Università aumentano gli studenti con disabilità e i vari atenei si attrezzano per rispondere a questa crescente richiesta con lezioni on line, tutor e tecnologie per favorire le pari opportunità.

In conclusione si può affermare che l’e-learning si configura come uno strumento educativo congeniale non solo per gli individui che prediligono questa forma d’insegnamento interattiva e flessibile ma anche per tutti coloro che, appartenendo ad una categoria svantaggiata, ne potrebbero trarre i maggiori benefici. Voi cosa ne pensate?

marzo 9, 2010 - Posted by | modelli didattici | ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: