Tutor Online: formazione, ricerca e condivisione

Piccolo vademecum per scrivere sul web


Il corso tutor online dell’università di Macerata mi ha permesso di riflettere su aspetti a cui non avevo pensato prima. Ho posto l’attenzione sull’efficacia del messaggio comunicativo in rete e come sia necessario creare dei contenuti di qualità. Dalla lettura di un articolo di Maurizio Boscarol  su http://www.usabile.it/32000.htm, ho tratto questa sintesi, una mini guida per chi vuole scrivere sul web.

L’articolo di Boscarol ha  attratto la mia attenzione perché pone l’accento su “errori” che durante il corso tutor online ho constatato personalmente. Mi è infatti capitato che, leggendo articoli troppo lunghi o interventi nei vari forum troppo corposi , la mia attenzione veniva distratta e finivo per leggere solo alcune righe.  Ho pertanto ritenuto interessante condividere tali consigli  in questo blog.

Nel web gli utenti scorrono un testo, viene meno la comunicazione orale e lo strumento principale attraverso il quale si può comunicare è la scrittura. Anche la scrittura sul web, come la scrittura cartacea,  richiede un uso corretto della grammatica e della sintassi.

Sul web, inoltre, occorre considerare ulteriori criteri di scrittura e composizione per facilitare la lettura, così come vi sono errori da non fare.

Bisogna in particolar modo tener presenti alcuni aspetti.

E’ importante scrivere la quantità di informazioni necessarie, in modo chiaro e pertinente con l’argomento trattato catturando l’attenzione del lettore già nelle prime righe mettendo i concetti più importanti in cima.

I lettori non vogliono perdere tempo in rete. L’utente vuole sapere subito se troverà qualcosa che può interessarlo.

Il web vuole una scrittura pratica e coincisa, meglio togliere le parole superflue ed esprimere in maniera diretta i contenuti senza espressioni vaghe.

Occorre utilizzare anche degli espedienti visivi per catturare l’attenzione del lettore come per esempio:

  • spezzare i periodi andando spesso a capo,
  • evidenziare le parole chiave, utilizzando il grassetto piuttosto che il corsivo come si fa su carta,
  • utilizzare una colonna di testo non troppo larga, perché gli occhi faticano a mantenersi su una riga lunga,
  • utilizzare dove possibile elenchi puntati o numerati,
  • gli articoli se troppo lunghi non vanno spezzati su più pagine, ma è consigliabile dividere l’argomento in più articoli diversi.

Non esiste un’unica modalità di scrittura, ma attraverso questi consigli è possibile darne una giusta rilevanza.

Nella breve, ma intensa esperienza del corso tutor online, ho sperimentato l’utilità di questi suggerimenti nella stesura di testi individuali o in collaborazione e come prima di arrivare ad un articolo definitivo sia necessario un processo di revisione che comporta spesso un riadattamento dello stesso.

Cercherò, sicuramente, di far tesoro di questi consigli applicandoli ogni volta che ne avrò l’opportunità, tenendo a mente che il tempo passato a curare i contenuti è sempre tempo speso bene.

aprile 30, 2012 - Posted by | comunicazione, tutor online | , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: