Tutor Online: formazione, ricerca e condivisione

Instructional design e game-based learning


formare1E’ appena uscito il n. 3 del 2014 della rivista Form@are, Open Journal per la formazione in Rete. Oggetto del numero è la progettazione didattica in relazione al gioco e al suo potenziale per l’apprendimento. Leggiamo dall’Editoriale:

Il rapporto tra i videogiochi e i processi di insegnamento e apprendimento continua a destare attenzione. Solo limitandosi alle riviste pubblicate nel contesto italiano, sono da ricordare negli ultimi anni, in successione cronologica, i numeri monografici o con specifici dossier di Research on Education and media curato da Rivoltella (2010), di Bricks curato da Limone (2012), di Interaction Design and Architecture(s) Journal curato da Dimaraki, Castellano, Karpouzis e Khaled (2013), mentre nel contesto internazionale spicca il recente lavoro di Mayer (2014) orientato a “fare il punto” sull’efficacia didattica delle diverse tipologie di gioco in ottica evidence based. Pur nella diversità di approcci e di sottolineature, questi lavori evidenziano un livello crescente di attenzione sul tema. L’interesse per lo studio dei videogiochi, nelle differenti accezioni – psicopedagogiche media-educative, socioantropologiche, o semplicemente culturali – si dipana, da quasi mezzo secolo, senza mostrare cenni di flessione.

Annunci

gennaio 3, 2015 - Posted by | articoli | , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: