Tutor Online: formazione, ricerca e condivisione

Piattaforma open source “Unhangout” per esperienze formative online peer to peer


Unhangout è una piattaforma open source per gestire eventi formativi online orientati al lavoro collaborativo peer to peer.

Ogni evento ha una landing page detta lobby (atrio della plenaria): quando i partecipanti vi entrano possono organizzarsi (coordinati dagli organizzatori) per trasferirsi nelle breakout room di proprio interesse.

All’interno delle “sottostanze” (al massimo 25 utenti) si ha a disposizione un sistema di videoconferenza open source, utile per conversazioni approfondite, apprendimento peer-to-peer e collaborazione su progetti.

Quindi, unhangout facilita l’apprendimento peer to peer guidato dai partecipanti e basato sulla comunità, piuttosto che il trasferimento di informazioni dall’alto verso il basso.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale https://unhangout.media.mit.edu/ e nel seguente video:

novembre 1, 2020 Posted by | applicazioni, apprendimento, comunità, strategie didattiche, strumenti didattici | , , | Lascia un commento

I fondamentali della Didattica Digitale Integrata a cura di INDIRE Ricerca


“I fondamentali della Didattica Digitale Integrata” è un prodotto editoriale realizzato da INDIRE Ricerca per i docenti in anno di formazione e prova di ogni ordine e grado.

Hanno collaborato i dirigenti scolastici delle scuole di Avanguardie educative e ricercatrici e ricercatori INDIRE Ricerca.

I 7 episodi di questa webserie offrono spunti di riflessione sulla “scuola ibridata” tra presenza e distanza, tra metodologie tradizionali e innovative, tra lezione frontale e lavoro di gruppo. 

Maggiori informazioni sul sito ufficiale di INDIRE http://www.indire.it/2020/09/21/scuola-online-la-webserie-per-i-neoassunti-sulla-didattica-digitale-integrata/ e nel canale YouTube di INDIRE Ricerca che ospita l’introduzione ed i 7 episodi raggiungibili qui sotto:

settembre 27, 2020 Posted by | corsi, modelli didattici, strategie didattiche, video | , , , , | Lascia un commento

Corso gratuito sul Project Based Learning dal 28 settembre 2020 al 4 novembre 2020


Il Project Based Learning è un modello di insegnamento e apprendimento basato sui progetti che riguardano compiti di realtà collaborativi con durata medio-lunga.

Durante l’emergenza COVID-19 il PBL è stato usato anche in modalità online e con il ritorno a scuola in presenza a settembre 2020 potrebbe essere interessante sperimentarlo in modalità blended (in parte online ed in parte in presenza).

Il 28 settembre 2020 partirà un corso online gratuito sul Project Based Learning promosso da Teacher Academy: le iscrizioni sono già aperte e gli obiettivi previsti sono:

  • acquisire strumenti e strategie per pianificare e implementare con successo le attività PBL in classe;
  • sviluppare competenze chiave per l’apprendimento permanente come ad esempio l’imprenditorialità, le competenze digitali e la cittadinanza attiva e consapevole.

I destinatari del corso sono docenti e dirigenti interessati ad implementare il PBL nelle attività curricolari ed extracurricolari delle loro scuole.

La durata è di 5 settimane e mezzo, con un impegno settimanale calcolato in circa 3-4 ore con inizio il 28 settembre 2020 e fine il 4 novembre 2020.

Iscrizioni e maggiori informazioni nel sito ufficiale https://academy.schooleducationgateway.eu/en/web/pbl-key-competences e nel seguente video:

luglio 31, 2020 Posted by | corsi, modelli didattici, progetti, strategie didattiche, strumenti didattici | , | Lascia un commento

Socrative per la valutazione formativa online


La piattaforma Socrative è utile per la valutazione formativa online: è possibile registrarsi gratuitamente al sito https://socrative.com/ scegliendo uno “Student Login” oppure un “Teacher Login”.

Con la versione gratuita si ha a disposizione una stanza con un “Room Name” di default da comunicare agli studenti, consentendo loro di svolgere test sincroni o asincroni composti da tre tipologie di domande:

  1. Multiple Choice
  2. True / False
  3. Short Answer

La funzionalità “Results” è molto interessante perché offre la possibilità di flaggare o meno le voci “Show Names” e “Show Answers” per analizzare insieme agli alunni i risultati del test a cui hanno partecipato.

Maggiori informazioni nel seguente video ufficiale:

maggio 31, 2020 Posted by | strategie didattiche, strumenti didattici | , | Lascia un commento

Video tutorials della piattaforma “Women Techmakers in 60 Seconds”


Women Techmakers in 60 Seconds è una web series che tratta la tematica “coinvolgimento delle donne nella progettazione della tecnologia“.

Le tutor lavorano nell’azienda Google oppure in altre aziende di ICT.

L’obiettivo della web series è quello di avvicinare un maggior numero di donne alle discipline STEM ed alle posizioni lavorative del settore tecnologico.

Il formato dei tutorials è di 60 secondi: rapido e conciso.

Maggiori informazioni nel seguente video e nella piattaforma https://www.youtube.com/playlist?list=PLNBb8OktVDKvAbiQIeQqSo0YFYtn3wLAI.

febbraio 19, 2019 Posted by | progetti, strategie didattiche, video, website | , | Lascia un commento

Fastweb4School per la crescita delle competenze digitali


Fastweb4School è un’iniziativa lanciata da Fastweb insieme al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed ha come obiettivo quello di stimolare la realizzazione di progetti digitali nella scuola secondaria e di contribuire alla crescita delle competenze digitali fra i banchi di scuola.

Ecco le fasi del progetto:

  • invio delle idee progettuali attraverso il form del sito http://www.istruzione.it/ProtocolliInRete/Bandi_PNSD.html (già attuata);
  • esame delle idee da parte della commissione di Fastweb e del MIUR (già attuata);
  • comunicazione ai partecipanti che hanno inviato i progetti e che sono stati selezionati ad accedere alla fase di crowdfunding (in corso);
  • caricamento dei progetti sul sito https://www.fastweb4school.it/ per raccogliere i fondi (da attuare);
  • premi: se i progetti raccolgono con il crowdfunding il 50% del budget previsto, Fastweb co-finanzia il restante 50% e comunque fino a 10.000 euro (da attuare).

Maggiori informazioni sul sito ufficiale https://www.fastweb4school.it/ e nel seguente video:

febbraio 27, 2018 Posted by | concorsi, progetti, strategie didattiche | , | Lascia un commento

Coding tutorial online per la competizione Astro Pi


L’iniziativa Astro Pi consente di imparare i rudimenti della programmazione Python, del physical computing e della scienza tramite l’informatica: un’ottima strategia per avvicinarsi al coding.

E’ possibile partecipare ad una competizione che prevede l’invio e l’esecuzione del codice sui Raspberry Pi “Ed” e “Izzy” presenti sull’ ISS (Stazione Spaziale Internazionale).

Le scuole partecipanti possono richiedere il kit Raspberry Pi gratuito entro il 29/10/2017.

I loro progetti verranno supervisionati da un astronauta dell’ ESA (agenzia Spaziale Europea).

Possono partecipare alunni fino ai 19 anni di età in squadre che vanno da 2 a 6 persone.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale https://astro-pi.org/ dove è possibile trovare i seguenti tutorial:

Nel seguente video l’atronauta Paolo Nespoli presenta la competizione ed i due Raspberry Pi “Ed” e “Izzy” che sono dotati di Sense Hat.

ottobre 22, 2017 Posted by | apprendimento, concorsi, progetti, strategie didattiche, tutorial, video | , , , | Lascia un commento

Pensiero computazionale per la formazione degli insegnanti


Il pensiero computazionale è un processo mentale per la risoluzione di problemi: è costituito dalla combinazione di metodi caratteristici (analisi, astrazione, automazione, algoritmo) e di strumenti intellettuali (gestione di complessità, ambiguità, incompletezza, comunicazione e lavoro di gruppo).

Tale processo può essere utilizzato sia come strategia didattica rivolta ai discenti e sia come programma di formazione dei docenti.

In sintesi può essere rappresentato con “Le Tre A”:

  1. Algoritmo: uso di una sequenza di passi per risolvere un problema;
  2. Astrazione: riduzione di un problema alla sua essenza;
  3. Automazione: uso di strumenti per implementare la soluzione di un problema.

Il seguente video di Association for Computing Machinery (ACM) mostra il lavoro svolto dal Dr. Aman Yadav del College of Education presso la Michigan State University.

aprile 5, 2017 Posted by | modelli didattici, strategie didattiche, strumenti didattici, video | , | Lascia un commento

Google Apps For Education: soluzione gratuita per le scuole


G Suite for Education offre le funzioni di G Suite Business gratuitamente agli istituti non profit di istruzione primaria, secondaria e superiore.

Una volta inviata la richiesta, Google verificherà il dominio, valuterà l’idoneità dell’istituzione formativa e contatterà via email per comunicare lo stato della candidatura (entro una o due settimane).

Ricevuta l’email di accettazione di G Suite for Education, si potranno aggiungere utenti al dominio, configurare applicazioni e accedere a funzioni avanzate come la migrazione della posta.

Maggiori informazioni nel seguente video:

marzo 11, 2017 Posted by | strategie didattiche, video | , , | Lascia un commento

Blippar e blended learning


Blippar è un’applicazione visiva che utilizza la realtà aumentata e l’apprendimento automatico facendo interagire i dispositivi mobili e le tecnologie indossabili con l’ambiente.
Grazie alla fotocamera degli smartphone il sistema è in grado di analizzare le caratteristiche di oggetti, animali e piante e fornire suggerimenti e informazioni: offre enormi potenzialità in termini di blended learning, associando ad esempio la strumentazione di laboratorio a materiale digitale e/o tutorial on line.
Maggiori informazioni nel seguente video e nel sito ufficiale https://blippar.com/en/:

agosto 19, 2016 Posted by | applicazioni, apprendimento, strategie didattiche, video | , , | 3 commenti