Tutor Online: formazione, ricerca e condivisione

Competenze liquide per il complex tutor


Complex TutorAccattivante il titolo dell’intervento di Eleonora Guglielman e Laura Vettraino presentato al Dulp Camp all’interno dell’evento DULP 09.

Vengono delineate le macroaree di competenza del “complex” tutor ossia di colui che dovrà svolgere il proprio ruolo di facilitatore in un ambiente complesso sia in virtù dei luoghi dell’interazione che delle modalità.

Sicuramente stimolanti gli inputs forniti dalle relatrici che in qualche modo si connettono alle questioni aperte da Rotta e dall’avvento dell’era web 2.0.

Il discorso può estendersi e dare vita a nuovi framework di riferimento per il tutor e per le diverse figure che lo accompagnano. Sarebbe interessante condividere qui qualche suggestione ed esperienza diretta dei nostri lettori e collaboratori.

Le slide della presentazione così come la registrazione audio sono disponibili nel sito Learning Community.

Annunci

ottobre 7, 2009 Posted by | convegni | , , , , , | Lascia un commento

DULP: presente e futuro


E’ online il programma del prossimo evento DULP che si terrà a Roma il 14-15 Settembre 2009, i contributi saranno divisi nelle seguenti sezioni:

Demo-DULP, DULP: riflessioni e suggestioni teoriche, DULPcamp, tutorial, il DULP e le discipline, strumenti per il DULP.

Gli atti del convegno saranno pubblicati in un numero speciale della rivista IxD&A – Interaction Design & Architecture(s), “Ubiquitous learning in Liquid Learning places” N. 7&8. Per chi non potrà partecipare al convegno e quindi ricevere la copia degli  atti sarà possibile acquistarla successivamente.

Ma volevo sottolineare in particolare l’iniziativa di supporto all’evento attraverso la creazione di un gruppo in Facebook,  oltre alle funzioni informative il gruppo si avvale dello strumento “discussioni” per approfondire e preparare il terreno di discussione dell’evento.  Troverete diversi threads le cui tematiche si intrecciano intorno al nucleo concettuale primario del DULP: “Ubiquitous Learning in Liquid Learning Places: challenging Technologies, rethinking Pedagogy, being Design inspired.”

Ritengo sia stata una scelta produttiva sotto diversi aspetti: la possibilità di partecipazione allargata anche a coloro che non potranno essere presenti all’evento, l’opportunità di gettare le prime basi per un impegno futuro e l’ immediatezza con la quale è possibile rendere accessibili  informazioni e risorse collegate alle tematiche dell’evento.

Se desiderate partecipare seguite il link!

 faceDulp

settembre 3, 2009 Posted by | convegni | | 2 commenti

Dulp 09: programma dell’evento


dulp

Promosso dalla ScuolaIaD dell’Università di Roma Tor Vergata, sostenuto dalla Garamond, sotto l’egida della Sie-L e del  SIGCHI Italy il 14-15 settembre 2009 avrà luogo il primo convegno sul DULP, un evento che può essere considerato come il seme iniziale di un “laboratorio” in  divenire, da cui emergeranno le “best practice” destinate a indirizzare i processi formativi del terzo millennio.

Per maggiori informazioni sul programma consulta il sito web e la locandina.

agosto 1, 2009 Posted by | convegni | | 1 commento

DULP 09


DULP: D per Design Inspired Learning, U per Ubiquitous Learning, L per Liquid Learning Places, P per Person in Place Centred Design.

Il 14-15 Settembre 2009 avrà luogo l’evento Dulp 09 presso la Facoltà di Scienze M.F.N. (Via della Ricerca Scientifica, 1) presso l’Università di Roma.

Leggiamo dalla presentazione nel sito dedicato:

Ci troviamo alle soglie di una nuova era, che potremmo definire “era organica”, in cui realtà fisica e immateriale costituiranno un continuum liquido all’interno del quale ciascuno dovrà imparare a muoversi.
Di fronte a mutamenti di tale portata è lecito chiedersi quali strategie d’indagine la ricerca pedagogica possa mettere in atto. Giudicata inammissibile ogni posizione di cauta distanza, ogni atteggiamento di disinteresse che in tale contesto guardi ai processi formativi in termini di mero adattamento a nuovi scenari, di acquisizione di nuovi schemi di sopravvivenza, cambiando radicalmente prospettiva, crediamo si possa proporre una nuova alleanza tra le due dimensioni della ricerca, pedagogica e tecnologica assieme, al fine di sperimentare la possibilità di un terreno di ricerca condiviso, che operi in direzione di una radicale riconsiderazione delle nuove modalità di apprendimento in termine di rinnovate potenzialità dell’esperienza umana, attraverso la quale acquisire quelle capacità meta-cognitive e meta-progettuali di cui non è più possibile fare a meno, pena l’andare alla deriva come i resti di una nave dopo il naufragio.

Sono benvenuti i contributi sia in forma di articoli lunghi (max 5 pagine) che in forma di articoli brevi (max 3 pagine), la deadline è fisssata per il 31 Maggio. I contesti di interesse dell’evento sono i seguenti:

– Aggiornamento e formazione professionale
– Comunità e reti di apprendimento, pratica e professionali
– Formazione continua (Life Long Learning) e autoapprendimento
– Scuole
– Università

 

maggio 14, 2009 Posted by | convegni | | 1 commento