Tutor Online: formazione, ricerca e condivisione

Importanza delle interfacce


Le interfacce ad esempio sono state caratterizzate per molto tempo da una modalità di tipo puramente testuale, da linguaggi con sintassi rigide, da elementi di natura tecnica spesso ostici per molti utenti. Gradatamente si è passati alle più moderne interfacce basate su finestre, menù a tendina ed icone evocative ed oggi esse si possono finalmente definire multimediali: l’utente non deve più conoscere linguaggi di comando troppo elaborati e le funzionalità di una applicazione diventano facilmente accessibili anche a chi non ha competenze tecniche. Ciò sta portando le interazioni con il computer ad essere sempre più naturali ed amichevoli. Di conseguenza anche il ruolo delle interfacce nelle applicazioni didattiche si è modificato. Inizialmente si riteneva che l’interfaccia fosse slegata dai contenuti, doveva solo evitare la formazione di barriere psicologiche e costituire un utile fattore di motivazione. Oggi la funzione che viene attribuita all’interfaccia è sicuramente più attiva: essa deve partecipare al processo di apprendimento suggerendo, ad esempio, la struttura del sapere in campi ancora sconosciuti per l’allievo, o facilitando la risoluzione di problemi, o ancora, usando il movimento e l’animazione per rappresentare cambiamenti di stato. L’interfaccia in un ambiente didattico interattivo non può quindi più essere indipendente dai contenuti, ma ne deve ricalcare la struttura e i processi diventando così elemento centrale della progettazione didattica.

febbraio 15, 2010 Posted by | riflessioni, strategie didattiche, strumenti didattici, tutorial, Uncategorized | , , , , , , | Lascia un commento

Apprendere in Second Life: le nuove prospettive della formazione online


Cosa succede quando la formazione avviene attraverso i mondi virtuali?  Come cambia il ruolo del docente/tutor?  Quali aspetti possono incidere sull’apprendimento in ambienti immersivi come Second Life?

Tutti questi temi verranno affrontati nel corso di perfezionamento “Teaching and Learning with Muves” organizzato dall’Università di Macerata.

Il corso Teaching and Learning with MUVEs è la seconda edizione del corso organizzato nell’anno accademico 2008-2009 nell’ambito del progetto europeo “Muvenation”.
Il corso, che si svolgerà interamente in lingua italiana, mira ad esplorare le opportunità didattiche offerte da Second Life, il Multi-User Virtual Environment che attualmente conta il maggior numero di residenti e una grande varietà di iniziative in ambito educativo nel panorama internazionale.
Il corso è rivolto ad educatori, insegnanti e ricercatori e a tutti coloro che desiderano intraprendere l’attività di insegnamento esplorando nuovi strumenti e strategie didattiche.
Il percorso di apprendimento si svolgerà interamente online (solo l’esame finale è in presenza) utilizzando diversi ambienti tra cui Second Life e alcuni strumenti del web 2.0.

Il termine per la presentazione delle domande è stato prorogato al 10 dicembre 2009.

Presentazione 

Locandina 

Per informazioni di carattere amministrativo rivolgersi a:

Segreteria organizzativa, didattica e amministrativa
CELFI Centro per l’e-learning e la formazione integrata
Vicolo Tornabuoni 58 62100 Macerata
Tel. 0733 258 4411 Fax 0733 258 4419
e-mail: celfi@unimc.it 

Per informazioni di carattere didattico rivolgersi a Laura Fedeli, e-mail: laura.fedeli@unimc.it

novembre 30, 2009 Posted by | corsi | , , | Lascia un commento